Dani Pedrosa: ”Complimenti a Rossi per i nove titoli”

Voleva vincere – o quantomeno arrivare davanti a Casey Stoner – ma a Sepang lo spagnolo del Team Honda Repsol si è dovuto “accontentare” del secondo posto

da , il

    Voleva vincere – o quantomeno arrivare davanti a Casey Stoner – ma a Sepang lo spagnolo del Team Honda Repsol si è dovuto “accontentare” del secondo posto. Daniel Pedrosa però è felice lo stesso perché ha vinto la sua battaglia con l’asfalto bagnato…

    Correre sotto la pioggia è sempre stato uno dei miei punti deboli, e così per lungo tempo ho cercato di migliorare questa cosa lavorando duro e andando oltre il mio limite sul bagnato. Questo non è stato un processo facile, ma ora, finalmente, ho raggiunto un podio sul bagnato quindi sono davvero contento e voglio ringraziare tutte le persone che ci hanno aiutato in questo processo.

    Con queste parole Daniel Pedrosa ha commentato la sua prestazione nel Gran Premio della Malesia, sedicesimo e penultimo appuntamento del mondiale MotoGP.

    Una gara, quella dello spagnolo, corsa con grande concentrazione e che con la vittoria nella sua battaglia personale contro la pioggia ha probabilmente segnato una svolta nella sua carriera. Per questo Pedrosa è soddisfatto del podio, nonostante l’essere arrivato dietro all’australiano della Ducati lo abbia quasi sicuramente condannato a restare fuori dal podio mondiale: del resto quando ti trovi davanti il talento di Valentino, la velocità di Stoner e la determinazione di Lorenzo devi accontentarti.

    Ma Pedrosa non demorde e spera nell’ultimo gran premio, da correre nella sua Spagna: “Sono molto felice. Adesso andiamo a Valencia e daremo il massimo anche lì,” ha dichiarato, “E’ una pista che mi piace e ci saranno un sacco di fans, quindi non vedo l’ora di esserci.

    E infine lo spagnolo della Honda si è congratulato con il neo-Campione del Mondo: “Voglio congratularmi con Valentino per il campionato del mondo… Nove titoli sono sorprendenti!