F1, nuove regole: dal 2009 stop aerodinamica, nel 2011 arriverà il turbo ecologico!

da , il

    F1, nuove regole: dal 2009 stop aerodinamica, nel 2011 arriverà il turbo ecologico!

    FIA Consiglio Mondiale del 08-12-2006 comunicato ufficiale

    Il Consiglio Mondiale della FIA, riunitosi ieri a Parigi, ha comunicato alcune modifiche regolamentari per il 2008 e – soprattutto – ha indicato consistenti novità che enteranno in vigore già dal 2009.

    Queste date vi sembra ancora troppo lontana? A sentire le idee che Max Mosley e gli altri hanno tirato fuori, però, il dibattito dovrà cominciare quanto prima!

    L’obiettivo ormai arcinoto della Federazione dell’Automobile nei confronti della F1 è sempre quello. Far aumentare lo spettacolo, far ridurre i costi e far restare la Formula 1 la massima espressione tecnologica dell’automobilismo mondiale. A tutto ciò, ultimamente, stanno aggiungendo la volontà di perseguire fini di “utilità sociale” come la riduzione dei consumi e il riutilizzo delle tecnologie per le vetture di serie.

    Vediamo nel dettaglio le proposte che, è bene ricordarlo, dovranno essere valutate ed accettate da tutti i team all’unanimità.

    2008: eliminazione di appendici aerodinamiche quali deflettori, alette, etc nelle vicinanze delle ruote sia anteriori che posteriori e restrizioni nell’uso delle gallerie del vento e/o dei test.

    2009: sistema di ritenzione e riuso dell’energia prodotta in frenata; riduzione del 50% del carico ed altri cambiamenti aerodinamici per facilitare i sorpassi; possibilità di aumentare da 2 a 4 eventi la durata dei propulsori e della trasmissione.

    2010: sistema di ritenzione e riuso del calore da sfruttare per l’avanzamento della vettura; sistema di riutilizzo dei gas di scarico; standardizzazione dell’aerodinamica e ricerca in questo settore finalizzata ad essere rilevante anche per le vetture di serie.

    2011.

    Motore. Dovrà obbligatoriamente durare per 4 gare e rispettare le seguente caratteristiche:

    - turbo

    - rispettare il limite di consumo

    - iniezione diretta

    - compatto

    - alimentato a biocarburante

    Telaio. Nuovo approccio nella progettazione che prevede:

    - ulteriore riduzione del carico aerodinamico

    - dare enfasi alle performance in curva ed alla maneggevolezza della vettura

    - libertà nell’elettronica se al fine di rendere la vettura più efficente dal punto di vista energetico

    - possibile liberalizzazione degli aiuti al pilota

    - materiali e tecnologie più simili a quelli della produzione di vetture di serie

    Le modifiche in vista del 2009 per essere implementate in tempo dovranno essere votate ed approvate già entro il 31 dicembre 2006. Il 19 è previsto un altro incontro. Dopo Natale, probabilmente, arriveranno i soliti voti via fax. Il tempo è poco. I cambiamenti sono radicali. Ma la strada è già intrapresa.

    via | fia.com