Ferrari, c’è un mistero dietro alla F2007?

L’osservazione - e il conseguente dubbio - provengono dalla rivista tedesca Express

da , il

    Ferrari, c’è un mistero dietro alla F2007?

    L’osservazione – e il conseguente dubbio – provengono dalla rivista tedesca Express.

    Le nuove vetture di F1 sono state progettate riducendo il passo, vale a dire la distanza tra le ruote anteriori e quelle posteriori.

    Perché la Ferrari, invece, è stata l’unica ad andare in netta controtendenza addirittura aumentando il suddetto passo?

    Può essere che ci sia stata una soffiata da parte dei tecnici Bridgestone che, partner storici del team di Maranello, avrebbero voluto facilitarli dando loro un piccolo segreto per far lavorare meglio i nuovi pneumatici?

    Fin qui la tesi e il mistero. Poi le opinioni.

    Il primo ad intervenire. buttando acqua sul fuoco, è Norbert Haug della McLaren Mercedes, il quale minimizza e per il momento chiude la vicenda così:“Non credo che la Bridgestone abbia interesse ad aiutare un solo team ed a svantaggiare gli altri. Per cui non sono affatto preoccupato di questa cosa”.