Ferrari e Santander insieme ma senza Alonso

Ferrari e Santander hanno ufficializzato l'inizio della loro partnership nel giovedì che precede il Gran PRemio di Monza

da , il

    Ferrari e Santander saranno insieme dal 2010. Nella prossima stagione ci saranno Felipe Massa e Giancarlo Fisichella e resteranno pure Michael Schumacher, Luca Badoer e Marc Gené. Non c’è traccia al momento, invece, di Fernando Alonso.

    FERRARI E SANTANDER. Come già anticipato, nel giovedì del Gran Premio di Monza la Ferrari ha annunciato l’accordo commerciale con lo sponsor Banco Santander a partire dal 2010. La durata del contratto è quinquennale e porterà il logo del colosso bancario su macchine, tute dei piloti e divise della squadra. “Siamo molto felici di poter avere un nuovo partner come Santander – ha dichiarato il Presidente Luca di Montezemolo che per l’occasione indossava, analogamente ad Emilio Botin, una stravagante giacca rossa – Ci sono valori che ci accomunano, come la ricerca dell’eccellenza, la passione per la competizione, la vocazione internazionale e, non da ultimo, il colore rosso”. Nonostante le voci sul passaggio imminente di Alonso in Ferrari siano sulla bocca di tutti gli addetti ai lavori, non compare da nessuna parte il riferimento allo spagnolo. Anzi, Il presidente della Ferrari ha ribadito:“I piloti li scegliamo noi e non lo sponsor”. L’impressione, però, è che sia solo questione di tempo. A tal proposito, Lewis Hamilton ha dichiarato:“Sarebbe un piacere competere con lui. Per Fernando andare alla Ferrari sarebbe una grande esperienza”.

    FELIPE MASSA. Il sedile reso caldo dalla minaccia Alonso, ormai l’hanno imparato anche i sassi, è quello di Kimi Raikkonen. Felipe Massa è tranquillo. A confermarlo indirettamente è la deroga al divieto di effettuare test che la Ferrari sta chiedendo agli altri team:“Chiederemo un’esenzione per Massa, e sono convinto che gli altri team saranno d’accordo” ha spiegato Stefano Domenicali a La Gazzetta dello Sport.

    MICHAEL SCHUMACHER. In attesa di completare lo scacchiere dei due piloti titolari, la Ferrari fa anche sapere di avere tutta l’intenzione di prolungare il rapporto con i propri “vecchietti”, primo fra tutti Michael Schumcher:“Vogliamo trovare una soluzione, perche’ Schumacher e la Ferrari sono inseparabili - ha dichiarato il team principal del Cavallino – Per il modo in cui Michael ha risposto alla nostra chiamata di sostituire Felipe, credo abbia ancora in testa di essere un pilota da gara. Altrimenti, avrebbe appeso il casco al chiodo” ha concluso Domenicali spiegando che pure Luca Badoer e Marc Gené saranno riconfermati.