Formula 1 2009: previsioni da fine stagione

Jenson Button resta il grande favorito per il titolo mondiale di Formula 1 2009

da , il

    Il mondiale di Formula 1 2009 entra nel vivo con una classifica dalla configurazione stranissima ed una lunga lista di pretendenti al titolo di campione. Da un Jenson Button in piena crisi ad un Sebastian Vettel rampante ma fragile… facciamo due conti per scoprire che tutto può ancora succedere.

    JENSON BUTTON. 11 punti nelle ultime 5 gare sono una media da zona retrocessione. Ciascuna uscita deludente del pilota inglese è sembrata giustificabile da cause contingenti. Il trend, però, non consente scuse. E’ crisi. Piena e nera. Apparentemente non recuperabile se è vero come è vero che Rubens Barrichello, sfortune a parte, riesce ancora a galleggiare con tutt’altra disinvoltura.

    RUBENS BARRICHELLO. Il brasiliano è in corsa. Per la matematica e per le prestazioni. La sensazione generale, però, è che ci vorrà davvero una catastrofe nell’altro lato del box per vederlo a fine anno davanti a tutti. I punti che lo distanziano sono 18. Troppi con sole 5 gare da qui alla fine ed un mago come Ross Brawn pronto ad utilizzare la pellaccia dell’ex ferrarista per difendere il principino inglese alla prima occasione utile

    SEBASTIAN VETTEL E MARK WEBBER. In casa Red Bull la storia è ben diversa. Ma non meno complicata. Le vetture sembrano quelle complessivamente più competitive e, sulla carta, recuperare una ventina di punti alle acciaccate Brawn GP è missione possibile. Visti i problemi di affidabilità che affliggono i loro motori, però, nulla è da dare per scontato. Tutt’altro.

    KIMI RAIKKONEN. Non siamo impazziti. Mettiamo anche lui nella rosa dei candidati dal titolo mondiale per un semplice ragionamento. I punti che lo distanziano da Sebastian Vettel sono gli stessi che distanziano il tedesco da Jenson Button. Se la Ferrari sarà in grado di vincere ancora e il pilota inglese della Brawn GP dovesse proseguire ad incasellare 11 punti totali nelle prossime 5 gare… allora chissà che questa stramba stagione non abbia un finale ancor più inimmaginabile. Come dite? Sto esagerando? Sì, avete perfettamente ragione. Infatti, numeri alla mano, qualunque cosa accada, sembra proprio che nessuno potrà togliere lo scettro a Jenson Button. Che se ne faccia una ragione l’uomo di Ross Brawn. Così, magari, si fa passare la paura di vincere e ricomincia persino a fare qualche buona prestazione…