GP Belgio F1 2009: libere 2 a Lewis Hamilton

Resoconto della seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Belgio di Formula 1 2009

da , il

    Miglior tempo per Lewis Hamiltonnella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Belgio di Formula 1. Nel paddock, però, l’attenzione viene distolta dalla pista per un ironico comunicato stampa della Ferrari che elenca tutti i nomi dei possibili nuovi piloti. Dalla A di Alonso alla V di… Verstappen!

    PROVE LIBERE 2. La seconda sessione di prove libere, sul circuito del Belgio, va a Lewis Hamilton: il pilota della McLaren, detentore del titolo di campione del mondo, batte tutti con un tempo di 1’47″201. Dietro di lui la Toyota di Timo Glock, che ferma i cronometri a 1’47″217 e la Ferrari di Kimi Raikkonen con un tempo di 1’47″265. Mark Webber e’ quarto, mentre Fisichella sesto. Solamente ultimo Luca Badoer.

    FERRARI. Giancarlo Fisichella, punzecchiato dai giornalisti, ha ammesso:“Sarebbe un sogno guidare per la Ferrari. Ad oggi, però, non ho avuto nessun contatto con loro”. In attesa di capire se Luca Badoer proseguirà o meno l’avventura da pilota Ferrari anche nel GP d’Italia, la Scuderia di Maranello cerca di dare il massimo supporto al proprio campione Kimi Raikkonen che, responsabilizzato dal ruolo, spera in un’ottima prestazione:“Vorrei andare sul podio. La macchina si è comportata bene nelle ultime due corse, in realtà proprio al massimo, ma quando consideri che le ultime due gare erano in qualche modo simili a Monaco, allora non ci si può sorprendere”. Il finlandese trova anche modo di commentare le voci sul suo presunto appiedamento a fine 2009, facendo capire che l’opzione è tutt’altro che remota:“Non sono io a decidere e quindi non mi posso preuccupare più di tanto. Ma qualsiasi cosa accada, sono sicuro di trovare qualcosa da fare”. In risposta alle tante indiscrezioni che ruotano attorno alla squadra, l’ufficio stampa di Maranello decide di sfoderare l’arma dell’ironia pubblicando tutti i nomi dei piloti che, almeno una volta, sono stati dati come possibili sostituti di Felipe Massa. In rigoroso ordine alfabetico, ecco l’elenco:

    A come Fernando Alonso

    B come Jules Bianchi, Mirko Bortolotti e Sebastien Bourdais

    C come David Coulthard

    D come Anthony Davidson

    F come Giancarlo Fisichella e Luca Filippi

    G come Marc Gené

    H come Nico Hulkenberg

    K come Robert Kubica

    L come André Lotterer e Vitantonio Liuzzi

    P come Nelson Piquet (Jr.) e Giorgio Pantano

    R come Valentino Rossi e Davide Rigon

    S come Takuma Sato e Bruno Senna

    T come Jarno Trulli

    V come Jos Verstappen

    Sì, effettivamente ce li hanno messi tutti. E, per non mancare di rispetto a nessuno, si sono persino scusati con Jenson Button e Lewis Hamilton per non averli citati,

    GP Belgio F1 2009, prove libere 2: risultati e classifica dei tempi

    1 1 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:47.201 29

    2 10 Timo Glock Toyota 1:47.217 0.016 29

    3 4 Kimi Räikkönen Ferrari 1:47.285 0.084 26

    4 14 Mark Webber RBR-Renault 1:47.329 0.128 31

    5 8 Romain Grosjean Renault 1:47.333 0.132 34

    6 21 Giancarlo Fisichella Force India-Mercedes 1:47.506 0.305 27

    7 9 Jarno Trulli Toyota 1:47.559 0.358 33

    8 5 Robert Kubica BMW Sauber 1:47.578 0.377 33

    9 11 Jaime Alguersuari STR-Ferrari 1:47.579 0.378 36

    10 15 Sebastian Vettel RBR-Renault 1:47.602 0.401 25

    11 12 Sebastien Buemi STR-Ferrari 1:47.702 0.501 38

    12 2 Heikki Kovalainen McLaren-Mercedes 1:47.743 0.542 33

    13 20 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:47.790 0.589 29

    14 7 Fernando Alonso Renault 1:47.862 0.661 30

    15 17 Kazuki Nakajima Williams-Toyota 1:47.961 0.760 32

    16 6 Nick Heidfeld BMW Sauber 1:48.017 0.816 30

    17 22 Jenson Button Brawn-Mercedes 1:48.125 0.924 34

    18 23 Rubens Barrichello Brawn-Mercedes 1:48.130 0.929 37

    19 16 Nico Rosberg Williams-Toyota 1:48.360 1.159 29

    20 3 Luca Badoer Ferrari 1:49.211 2.010 30