GP Belgio F1 2010: pole position a Webber, flop Alonso

Formula 1: pole position del Gran Premio del Belgio edizione 2010 che va a Mark Webber

da , il

    GP Belgio F1 2010: pole position a Webber, flop Alonso

    Al termine di una sessione di qualifiche incerta ed emozionante è Mark Webber ad ottenere la pole positon nell’edizione 2010 del Gran Premio del Belgio. Il pilota della Red Bull riesce ad essere il più veloce nel circuito di Spa-Francorchamps dopo un incredibile alternarsi di situazioni meteorologiche. Dietro all’australiano scatterà Lewis Hamilton. In seconda fila l’inedita coppia Kubica-Vettel. Male le Ferrari che non vanno oltre la sesta posizione con Massa e vedono Alonso sprofondare addirittura in decima.

    Q1. Le brillanti attese lanciate dalle prove libere non sono smentite. La prima manche è ricca di colpi di scena grazie non solo alla spettacolarità del circuito di Spa-Francorchamps ma soprattutto per le condizioni meteorologiche che nell’arco di 20 minuti passano da asciutto, bagnato e umido. Il primo ad alzare bandiera bianca è Petrov che va fuori pista dopo aver messo le gomme sul cordolo bagnato e costringe i commissari ad esporre bandiera rossa. Alla ripartenza le nuvole si fanno minacciose ed è grande bagarre per ottenere il tempo buono. La fatica servirà a poco dato che la pioggia in zona Stavelot rende ben presto impossibile girare con le slick. Lo scroscio termina immediatamente e con gomme intermedie i piloti tentano di migliorarsi. Alla fine gli eliminati sono Di Grassi, De La Rosa, Yamamoto, Senna, Kobayashi e Trulli.

    Q2. Sul tracciato inizia a splendere il sole. I piloti girano con le slick e vedono i loro tempi abbassarsi progressivamente. Dopo il consueto quarto d’ora gli esclusi dalla top ten sono Schumacher, Rosberg, Alguersuari, Liuzzi, Buemi, Kovalainen e Glock. Miglior tempo per Lewis Hamilton. McLaren velocissima anche con Button.

    Q3. Si parte con l’asciutto quando Mark Webber fa segnare il miglior tempo seguito da Kubica, Vettel, Hamilton, Massa, Button, Barrichello, Sutil, Hulkenberg e Alonso. Poi arriva una leggera pioggia che impedisce allo spagnolo di migliorarsi e inserirsi nei quartieri alti. Gli unici a superare le leggi della fisica sono i piloti McLaren che vedono Hamilton issarsi in prima fila e Jenson Button agguantare il quinto posto. In sede di commento sorge il dubbio che lo spagnolo della Ferrari abbia un assetto più mirato al bagnato. Discorso opposto per i due alfieri di Woking. Tra 24 ore sapremo se qualcuno ha vinto una scommessa!

    GP Belgio F1 2010: risultati qualifiche e griglia di partenza

    1 6 Mark Webber RBR-Renault 1:57.352 1:47.253 1:45.778 21

    2 2 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:56.706 1:46.211 1:45.863 18

    3 11 Robert Kubica Renault F1 1:56.041 1:47.320 1:46.100 19

    4 5 Sebastian Vettel RBR-Renault 1:58.487 1:47.245 1:46.127 23

    5 1 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:57.981 1:46.790 1:46.206 18

    6 7 Felipe Massa Ferrari 1:58.323 1:47.322 1:46.314 20

    7 9 Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1:55.757 1:47.797 1:46.602 19

    8 14 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:58.730 1:47.292 1:46.659 18

    9 10 Nico Hulkenberg Williams-Cosworth 1:55.442 1:47.821 1:47.053 20

    10 8 Fernando Alonso Ferrari 1:57.023 1:47.544 1:47.441 21

    11 3 Michael Schumacher Mercedes GP 1:56.313 1:47.874 16

    12 4 Nico Rosberg Mercedes GP 1:54.826 1:47.885 16

    13 17 Jaime Alguersuari STR-Ferrari 1:58.944 1:48.267 17

    14 15 Vitantonio Liuzzi Force India-Mercedes 2:01.102 1:48.680 14

    15 16 Sebastien Buemi STR-Ferrari 2:00.386 1:49.209 16

    16 19 Heikki Kovalainen Lotus-Cosworth 2:01.343 1:50.980 12

    17 24 Timo Glock Virgin-Cosworth 2:01.316 1:52.049

    18 18 Jarno Trulli Lotus-Cosworth 2:01.491

    19 23 Kamui Kobayashi BMW Sauber-Ferrari 2:02.284

    20 21 Bruno Senna HRT-Cosworth 2:03.612

    21 20 Sakon Yamamoto HRT-Cosworth 2:03.941

    22 22 Pedro de la Rosa BMW Sauber-Ferrari 2:05.294

    23 25 Lucas di Grassi Virgin-Cosworth 2:18.754

    24 12 Vitaly Petrov Renault F1

    Nota: Schumacher sarà retrocesso di 10 posizioni per penalità, Rosberg sarà retrocesso di 5 posizioni per sostituzione anticipata del cambio.

    Foto: AP/Lapresse