GP Corea F1: prove libere 3 a Kubica, circuito di Yeongam ancora criticato

Formula 1: cronaca della terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Corea sul circuito di Yeongam

da , il

    GP Corea F1: prove libere 3 a Kubica, circuito di Yeongam ancora criticato

    La notte non ha portato bene all’asfalto del circuito di Yeognam che si è presentato ancora bello viscido nella terza sessione di prove libere del Gran Premio di Corea. Al termine dei 60 minuti di avvicinamento alle qualifiche, il miglior tempo è stato di Robert Kubica. Il pilota della Renault si è inserito davanti a Hamilton, Alonso e Webber con i quali ha formato un gruppetto racchiuso in meno di un decimo. Distacchi ridotti anche per chi segue. Button, però, è settimo a più di un secondo dalla vetta mentre Vettel è addirittura sedicesimo a due secondi e mezzo. Per lui anche un errore nel finale e pochi giri percorsi. Si sta nascondendo o è in crisi nera?

    PROVE LIBERE F1. Miglior tempo per Robert Kubica. Il polacco ha la meglio dopo un’intensa e complicata terza sessione di prove libere dominata ancora una volta dalle difficili condizioni dell’asfalto. Dietro al driver Renault distacchi minimi per Hamilton, Alonso e Webber che si candidano a protagonisti assoluti della sessione di qualifica. Rosberg è quinto seguito da Massa, Button, Hulkenberg, Schumacher e Sutil per quel che riguarda la top ten. Vettel è sedicesimo ed accusa un ritardo di oltre due secondi da Kubica. Sempre in ombra, il pilota Red Bull ha commesso anche un errore nel suo ultimo tentativo.

    GP Corea F1 2010, prove libere 3: classifica dei tempi e giri percorsi

    1. Kubica Renault 1m37.354 15

    2. Hamilton McLaren-Mercedes 1m37.402 + 0.048 16

    3. Alonso Ferrari 1m37.426 + 0.072 15

    4. Webber Red Bull-Renault 1m37.441 + 0.087 13

    5. Rosberg Mercedes 1m37.629 + 0.275 12

    6. Massa Ferrari 1m37.955 + 0.601 16

    7. Button McLaren-Mercedes 1m38.419 + 1.065 15

    8. Hulkenberg Williams-Cosworth 1m38.501 + 1.147 17

    9. Schumacher Mercedes 1m38.630 + 1.276 12

    10. Sutil Force India-Mercedes 1m38.632 + 1.278 18

    11. Petrov Renault 1m38.668 + 1.314 14

    12. Barrichello Williams-Cosworth 1m38.733 + 1.379 16

    13. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1m39.058 + 1.704 21

    14. Kobayashi Sauber-Ferrari 1m39.145 + 1.791 16

    15. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1m39.159 + 1.805 21

    16. Vettel Red Bull-Renault 1m39.780 + 2.426 9

    17. Heidfeld Sauber-Ferrari 1m40.289 + 2.935 17

    18. Liuzzi Force India-Mercedes 1m41.591 + 4.237 15

    19. Trulli Lotus-Cosworth 1m41.623 + 4.269 15

    20. Glock Virgin-Cosworth 1m41.853 + 4.499 17

    21. Kovalainen Lotus-Cosworth 1m42.095 + 4.741 19

    22. di Grassi Virgin-Cosworth 1m43.111 + 5.757 19

    23. Senna HRT-Cosworth 1m43.417 + 6.063 19

    24. Yamamoto HRT-Cosworth 1m43.880 + 6.526 20

    CIRCUITO YEONGAM F1. Non ci sono solo l’asfalto troppo fresco ed un cordolo alla curva 16 a scontentare i piloti. Un’altra cosa che non è piaciuta del circuito di Yeongam è l’entrata box. Trovandosi in traiettoria in una curva veloce è stata sonoramente bocciata dai membri della GPDA i quali, parlando con il delegato tecnico della FIA, Charlie Whiting, hanno chiesto ed ottenuto la rimozione della linea bianca che delimita l’ingresso ai box. Così facendo potranno sterzare ed entrare in pit lane all’ultimo momento senza rappresentare un pericoloso disturbo per chi proviene da dietro.