GP di Spagna: libere 1 alle Rosse

La Ferrari chiude in testa la prima ora di libere nel circuito di Barcellona

da , il

    GP di Spagna: libere 1 alle Rosse

    La Ferrari chiude in testa la prima ora di libere nel circuito di Barcellona.

    La vera notizia, però, è che hanno girato solo nove vetture mentre tutte le altre se ne sono state ferme ai box!

    Altra notizia è che, nonostante avesse smesso di piovere, la pista era comunque bagnata ed i piloti hanno girato con gomme intermedie.

    I tempi, perciò, andati gradualmente abbassandosi nel corso dell’ora di prove, hanno una valore ancor più relativo del solito . Più significativo è l’atteggiamento tenuto dalla Rossa che decide comunque di scendere in pista, anche se a fine sessione. Gli altri, prudentemente, se ne sono rimasti ai box ed hanno al massimo percorso un giro di installazione.

    A macinare chilometri ci hanno pensato i collaudatori. Nella lotta delle terze guide il miglior tempo lo ha fatto Wurz con la Williams, seguito dalla BMW di Kubica, dalla Honda di Davidson e da Doornbos con la Red Bull. Più staccati Jani (Toro Rosso), Mondini (Midland) e Sato, l’unico pilota titolare ad eccezione di Massa e Schumacher. Per il giapponese le prove sono finite anzitempo a causa di un problema tenico alla sua Super Aguri.

    Da segnalare, infine, che Villeneuve ha subito una accidentale – forse diplomatica – rottura del propulsore durante le fasi di trasporto dalla Germania e, quindi, alla BMW hanno dovuto cambiare l’unità. Il canadese, perciò, domenica partirà indietro di 10 posizioni.

    I tempi della prima ora.

    01.Massa Ferrari 1.15.796 – 4 giri

    02.M Schuamcher Ferrari 1.16.099 – 4

    03.Wurz Williams 1.16.125 – 21

    04.Kubica BMW S. 1.16.628 – 21

    05.Davidson Honda 1.16.961 – 24

    06.Doornbos Red Bull 1.17.424 – 20

    07.Jani STR 1.19.720 – 20

    08.Mondini Midland 1.20.708 – 21

    09.Sato S.Aguri 1.20.744 – 9