GP di Turchia: che gara sarà?

da , il

    GP di Turchia: che gara sarà?

    C’è Massa davanti ai due in lotta per il mondiale. C’è il brasiliano a creare un po’ di scompiglio nei piani Ferrari.

    A Maranello già si pregustavano una gara alla “parti e vai” con il tedesco che dopo metà gara già aveva in cassaforte la vittoria, con Massa che difendeva il secondo posto e con Alonso forse terzo… o forse più indietro nel caso in cui le sue gomme dovessero cominciare a fare le bizze.

    E’ possibile che le cose vadano comunque in questo modo.

    Ma almeno all’inizio per la Ferrari ci sarà da faticare un po’ di più.

    L’imprevisto si chiama Massa in pole. Che può anche essere letto come “Schumacher senza difesa“. Alonso è terzo con scia pulita e scatto bruciante al via. Occhio alla prima curva perciò.

    Schumacher guiderà ancora da dio, ma i riflessi in partenza non sono mai stati il suo forte e tra un’incomprensione con Massa o una superpartenza delle due Renault lì dietro, potrebbero esserci delle sorprese già alla fine del primo giro.

    Capitolo benzina. Tranquille le Ferrari.

    Forse più leggere del solito le Renault. Altrimenti non si spiega come abbiano fatto a ridurre dal secondo a soli pochi decimi il distacco nell’ultimo quarto d’ora.

    Ma potrebbe anche essere stata pretattica sopraffina.

    Parlando sempre di carburante diamo un po’ di considerazione anche Raikkonen. Chissà che non riesca a far scendere dal podio qualcuno che guarda troppo avanti e non abbastanza dietro…