GP di Turchia: la BMW arretra, Alonso fiducioso

interviste ai piloti dopo il gran premio di turchia edizione 2008 di formula 1

da , il

    GP di Turchia: la BMW arretra, Alonso fiducioso

    Parlano i protagonisti del Gran Premio di Turchia che non sono riusciti a salire sul podio. Tra loro si registra qualche perplessità nelle parole dei piloti BMW Sauber mentre mostra ancora ottimismo e fiducia Fernando Alonso per i progressi fatti dalla sua Renault. Contenti anche Webber e Rosberg mentre saluta Istanbul deluso il nostro Jarno Trulli.

    Kubica, quarto:“Abbiamo migliorato il ritmo la domenico rispetto al venerdì e al sabato. Avevamo un buon bilanciamento e con una buona partenza sono arrivato quarto. Di più non potevo”.

    Heidfeld, quinto:“Partendo nono non mi aspettavo di più. Anche per me è stato il massimo possibile. Sono stato aiutato da una buona partenza e da una strategie che mi ha consentito di guadagnare due posizioni al pit stop. Dopodiché ho pensato solo a risparmiare il motore”.

    Alonso, sesto:“Oggi abbiamo preso punti preziosi ed abbiamo dimostrato di aver fatto dei bei progressi. Ho fatto una bella partenza e poi tra la strategie e il bilanciamento della macchina che non ha dato problemi con le gomme ho raggiunto questo sesto posto alle spalle di Ferrari, McLaren e BMW. Adesso punteremo a raggiungere loro”

    Webber, settimo:“Sono contento per i due punti anche se non è stata una bella gara dato che sono finito dietro ad Alonso che oggi è stato più veloce di noi. Non sono soddisfatto perché volevo di più ma mi consolo pensando che oggi ho già raccolto gli stessi punti di tutto il 2007″

    Rosberg, ottavo:“Sono felice per aver preso un punto in una gara difficile. Molto si è deciso alla partenza, poi ho cercato di arrivare in fondo senza problemi. Adesso arrivano due gare per noi storicamente favorevoli dove speriamo di confermarci”

    Coulthard, nono:“Per poco oggi ho mancato dei punti importanti. Il momento chiave è stato quando prima del secondo pit stop ho perso quel mezzo secondo che non mi ha consentito di finire davanti a Rosberg. I ragazzi hanno fatto un buon lavoro ma ho avuto troppo sottosterzo e difficoltà di guida che mi sono costate circa un decimo al giro”

    Trulli, decimo:“In partenza è finita la mia corsa. Ho perso 3 posizioni e mi sono toccato con qualcuno. Poi la rimonta è stata impossbile perché non riuscito a superare chi mi precedeva nonostant avessi un passo leggermente migliore”.

    Barrichello, quattordicesimo:“La gara di oggi è stata una delusione. Speravo andasse meglio nel giorno del mio record ma non avevamo il passo suffciente per essere competitivi. Ho avuto problemi di sottosterzo e sono stato rallentato dal traffico nel primo stint. Poi la mia gara e’ scivolata via tranquilla fino al traguardo”.

    Fisichella, ritirato:“Ho fatto una buona partenza ma sono andato a tamponare il posteriore della Williams a causa della confusione creata dagli altri. In particolare Bourdais ha cambiato troppe volte direzione. Per fortuna adesso arriva Monaco: la mia pista preferita”