GP Singapore F1, pesi vetture e pronostico

Pesi vetture e pronostico per il Gran Premio di Singapore F1 2009

da , il

    Lewis Hamilton parte in pole position con la vettura più pesante tra quelle delle prime 4 file. C’è qualche dubbio che il pronostico non gli sorrida? Beh, direi proprio di sì. L’esperienza di Felipe Massa nel 2008 insegna che Singapore è, al pari di Montecarlo, una vera lotteria!

    GP SINGAPORE 2009. Venerdì non ho fatto cose spettacolari e in qualifica ho avuto un approccio positivo. Il mio giro è stato rilassato. Non andavo così male neanche nel mio ultimo tentativo, forse non ci sarebbe stato bisogno di completarlo, nessuno lo sa”. E’ calmo e tranquillo Lewis Hamilton dopo le qualifiche. Probabilmente sa che partire dalla pole vuole dire poco a Singapore. Tra chi proverà a dargli più fastidio citiamo due tedeschi: Vettel e Rosberg. “La macchina va bene, mi sento a mio agio. Abbiamo continuato a spingere, portato sviluppi nuovi, la corsa sarà lunga e farà caldo, aspettiamo” ha commentato il pilota Red Bull. Per la prima guida Williams, l’obiettivo minimo è il podio:“All’inizio del week-end è stato difficile, ma abbiamo fatto dei cambiamenti e la macchina è migliorata. Non eravamo certi di entrare nelle Q3 perché le gomme non funzionavano bene, ma è stato fantastico. Abbiamo fatto un altro passo avanti per arrivare sul podio e magari vincere una gara”.

    PESI VETTURE F1.

    1. Hamilton McLaren-Mercedes 660.5

    2. Vettel Red Bull-Renault 651.0

    3. Rosberg Williams-Toyota 657.5

    4. Webber Red Bull-Renault 654.5

    5. Barrichello Brawn-Mercedes 655.5

    6. Alonso Renault 658.0

    7. Glock Toyota 660.5

    8. Heidfeld BMW-Sauber 650.0

    9. Kubica BMW-Sauber 664.0

    10. Kovalainen McLaren-Mercedes 664.5

    11. Nakajima Williams-Toyota 680.7

    12. Button Brawn-Mercedes 683.0

    13. Raikkonen Ferrari 680.5

    14. Buemi Toro Rosso-Ferrari 678.0

    15. Trulli Toyota 690.9

    16. Sutil Force India-Mercedes 693.0

    17. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 683.5

    18. Fisichella Ferrari 678.5

    19. Grosjean Renault 683.0

    20. Liuzzi Force India-Mercedes 656.0

    PRONOSTICO F1. Analizzando i pesi vetture siamo obbligati a puntare tutto su Lewis Hamilton. Provare ad analizzare le altre varianti, porta a qualunque tipo di risultato possibile. Rosberg è in palla. Le Red Bull non vanno affatto piano. Alonso è lì guardingo. Le BMW sperano in un colpo di coda a 4 gare dall’addio. Non citiamo le Ferrari, invece, che hanno già la testa al GP del Giappone. O quasi. Dicevamo, impossibile ponderare le varianti. Obbligatorio citarle: almeno una safety car entrerà in pista. Quando e come cambierà le sorti della gara. L’asfalto scivoloso ha fatto sbagliare spesso e volentieri un po’ tutti ed ogni giro è da fiato sospeso per chi è al comando della corsa. Mark Webber lo scorso anno fu costretto a ritirarsi per un’interferenza elettromagnetica (o giù di lì) causata dal passaggio di un tram vicino alla sua vettura, potrebbe ricapitare a qualche altro pilota? Infine, la pioggia. Fino ad ora ha risparmiato i piloti ma le previsioni sono ancora attorno al 30%.