Il nuovo autovelox che terrorizza gli automobilisti italiani: con questo non ti basta rallentare

Grossi cambiamenti in vista per gli autovelox, con la novità che ora mette sempre più sotto pressione gli automobilisti.

Non ci sono dubbi sul fatto che negli ultimi anni siano aumentati in modo sempre più sensibile gli autovelox in tutta Italia, con questi che sono dei sistemi che però sono fondamentali. Purtroppo sempre più persone non danno la giusta attenzione alla velocità in strada e dunque le istituzioni devono fare quanto più possibile per scoraggiarne l’eccesso.

Infatti gli autovelox nascono di fatto come una richiesta dei cittadini più onesti e virtuosi, con questi che richiedevano delle giuste e meritate sanzioni per chi, abusando dei cavalli del proprio veicolo, molto spesso metteva in difficoltà gli altri cittadini. Purtroppo negli anni è diventata prassi quasi comune il fatto di credere che questi mezzi siano usati dai Comuni unicamente per fare cassa.

Ora però si cerca di affinare sempre di più la tecnica, in modo tale da mettere a disposizione il miglior sistema possibile. Ecco dunque come mai è nato Telelaser Trucam, un nuovo dispositivo fortemente voluto nella Regione Veneto, ma che non è da escludere il fatto che a breve possa anche diventare molto comune in tutto il resto d’Italia.

Telelaser Trucam: attenzione, la multa è assicurata

Fino a poco tempo fa, la maggior parte degli automobilisti si limitava a rallentare nelle vicinanze dell’autovelox, in modo tale da poter passare alla velocità corretta ed evitare così la multa. Questo però era un grosso problema non solo da un punto di vista della sicurezza, ma anche per l’ambiente, dato che si rallentava e accelerava, aumentando così le emissioni di CO2.

Autovelox novità problemi Telelaser Trucam auto
Autovelox, nasce Telelaser Trucam (Ansa – derapate.allaguida.it)

Ecco allora come mai è nato il progetto che ha portato così alla nascita di Telelaser Trucam, con questa che permette così non solo di misurare la velocità, ma è anche in grado di valutare ciò che sta accadendo all’interno dell’auto. Questo comporterà a delle sanzioni anche nel caso in cui l’automobilista sia imbambolato di fronte al telefono al posto che guardare la strada.

Il sistema è di altissimo livello tecnologico, basti pensare infatti come sia in grado di valutare con precisione la velocità di auto e camion a una distanza di ben 1,2 km da dove si trova il mezzo. Anche le sanzioni iniziano a essere certe per chi non starà attento a Telelaser Trucam, infatti si partirà da una base che sarà di 50 Euro, per poi arrivare anche a 3000 Euro. Tra le varie multe sarà sanzionata da Telelaser Trucam anche il mancato utilizzo della cintura di sicurezza.

Impostazioni privacy