Jean Todt, l’antipatico che vuole andarsene!

da , il

    Jean Todt, l’antipatico che vuole andarsene!

    «Sono antipatico. Lo ammetto. Ma perché dovrei sforzarmi di piacere a gente che non mi piace?».

    Con queste parole l’Amministratore Delegato della Ferrari, Jean Todt, si racconta in patria al giornale Le Figaro.

    Come ha riportato la Gazzetta dello sport, Jean Todt si è raccontato svelando retroscena sulla sua persona, il suo futuro, quello di Massa e Raikkonen e quello della Scuderia Ferrari.

    Tra le cose più interessanti dette da Todt, c’è l’ammissione di consapevolezza del non piacere a molte persone. Ma è assolutamente fiero di questo e non ha assolutamente intenzione di cambiare atteggiamento:«Molte persone mediocri non mi apprezzano e questo mi fa piacere. E’ un privilegio. Forse fa un po’ snob, ma perché dovrei sedurre gente che non mi interessa?»

    Quanto al futuro ha raccontato che anche lui voleva lasciare la Ferrari, ma non ha potuto.

    Senza più gente del calibro di Michael Schumacher, Ross Brawn e Paolo Martinelli c’era ancora bisogno che restasse a bordo il timoniere della nave rossa. Questo annuncio, però, lascia presagire un futuro non più a lungo termine per Todt al Cavallino, in contraddizione con l’alto incarico di Amministratore Delegato cui è stato onorato solo pochi mesi fa…

    via | gazzetta.it