Jorge Lorenzo davanti a tutti nel secondo giorno di test a Losail

Secondo giorno di test a Losail sotto il segno della yamaha m1 ufficiale dello spagnolo jorge Lorenzo che segna il miglior tempo davanti a james Toseland e randy de Puniet

da , il

    Jorge Lorenzo davanti a tutti nel secondo giorno di test a Losail

    La seconda giornata di test sul circuito di Losail in Qatar ha visto l’ottima prestazione del pilota ufficiale Yamaha, Jorge Lorenzo, che ha staccato il miglior tempo con 1’54″552. Al secondo posto un’altro pilota Yamaha ovvero l’ex campione mondiale della Superbike, James Toseland, che è stato il migliore per quasi tutta la giornata, anzi la serata, di test.

    Al terzo posto Randy de Puniet in sella alla Honda-lcr, seguito dall’ennesimo pilota Yamaha, Colin Edwards, staccato di un secondo dal pilota spagnolo capofila. Quinto tempo per Casey Stoner e decimo per Valentino Rossi staccato di quasi due secondi dal suo rampante compagno di squadra.

    Per quanto riguarda il passo di gara, ovvero la media tra i giri effettuati dai piloti con gomme da gara, Casey Stoner ha comunque strabiliato tutti stando per diversi giri sotto a 1’56″, ritmo che sarà difficile mantenere per i suoi avversari. Jorge Lorenzo ha girato intorno al 1’56″, basso in una simulazione di gara di 22 giri, mentre Valentino Rossi si tiene sul 1’56″alto anche se ha fatto tornate di solo 6-7 giri alla volta.

    Notte fonda per Marco Melandri che realizza un preoccupante quindicesimo tempo in sella alla Ducati GP8. Il miglioramento per il ravennate non si vede, per la prossima settimana dovrà tirare fuori il coniglio dal cilindro se vuole essere competitivo con i suoi agguerriti avversari.

    Ecco la lista dei tempi completi della seconda giornata:

    1. Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha) – 1.54.552 al 29° (58)

    2. James Toseland (Yamaha Tech3) – 1.54.592 al 34° (giri 47)

    3. Randy De Puniet (Honda LCR) – 1.54.973 al 69° (72)

    4. Colin Edwards (Yamaha Tech3) – 1.55.464 al 36° (48)

    5. Casey Stoner (Ducati Marlboro) – 1.55.485 al 28° (28)

    6. Andrea Dovizioso (Honda JiR Scot) – 1.55.550 al 20° (53)

    7. Nicky Hayden (Repsol Honda) – 1.55.674 al 41° (77)

    8. Chris Vermeulen (Rizla Suzuki) – 1.56.119 al 59° (59)

    9. Alex De Angelis (Honda San Carlo) – 1.56.249 al 45° (47)

    10. Valentino Rossi (Fiat Yamaha) – 1.56.256 al 26° (68)

    11. Loris Capirossi (Rizla Suzuki) – 1.56.450 al 30° (48)

    12. John Hopkins (Kawasaki Monster) – 1.56.612 al 27° (38)

    13. Dani Pedrosa (Repsol Honda) – 1.56.704 al 38° (58)

    14. Shinya Nakano (Honda San Carlo) – 1.56.792 al 50° (64)

    15. Marco Melandri (Ducati Marlboro) – 1.56.902 al 35° (55)

    16. Toni Elias (Alice Ducati) – 1.56.986 al 42° (50)

    17. Sylvain Guintoli (Alice Ducati) – 1.57.055 al 24° (45)

    18. Anthony West (Kawasaki Monster) – 1.57.459 al 30° (44)