Jorge Lorenzo: “Valentino Rossi è preoccupato”

Jorge Lorenzo vuole vincere il titolo mondiale MotoGP: ha dichiarato apertamente che il suo obiettivo è solo la conquista del Campionato del Mondo, e non essere il leader nel Team Fiat Yamaha

da , il

    Jorge Lorenzo vuole vincere il titolo mondiale MotoGP: ha dichiarato apertamente che il suo obiettivo è solo la conquista del Campionato del Mondo, e non essere il leader nel Team Fiat Yamaha. Con un piglio molto pragmatico, lo spagnolo ha ribadito di non essere interessato alla presenza o meno di Valentino Rossi nella stessa scuderia e che fosse per lui potrebbero restare entrambi in Yamaha. Lorenzo ha continuato a snobbare il Dottore, dicendo che in realtà è “preoccupato” per la sua concorrenza e affermando che alla fin fine preferirebbe batterlo in sella alla stessa motocicletta.

    Valentino è un pilota mitico e tutto ciò che fa è molto importante. E se è preoccupato per me come suo compagno è perché sono veloce e non perché sono l’ultimo dello schieramento.

    Con queste parole Jorge Lorenzo torna a parlare del rapporto ai limiti del conflittuale tra lui e Valentino Rossi. Lo spagnolo della Yamaha non fa mistero di voler vincere il prossimo campionato del mondo della classe MotoGP e sa che per farlo deve battere il suo compagno di squadra.

    Da parte sua, tempo fa Valentino Rossi – forse infastidito dalle continue pressioni del maiorchino – aveva lanciato una sorta di ultimatum alla Yamaha, chiedendo al team di scegliere uno tra i due. Probabilmente l’uscita del campione del mondo era solo un modo per “marcare il territorio”, ma questo a Lorenzo sembra non interessare.

    Non so cosa pensare ma forse preferisco che Valentino rimanga in Yamaha perché così posso cercare di batterlo sulla stessa moto,” ha commentato Porfuera, “Quindi per me non è un problema il nostro rapporto o qualcosa di simile. Il mio obiettivo è quello di cercare di vincere il mondiale. Non mi importa se non sono il leader della squadra.