Luca Badoer al bivio: Ferrari su Bortolotti?

Luca Badoer, stando alle insistenti voci del paddock, sembra arrivato già al capolinea dell'avventura come sostituto di Felipe Massa

da , il

    Dentro o fuori. Il Gran Premio del Belgio sarà decisivo per il futuro di Luca Badoer che ha avuto la possibilità di apprendere la F60 nel GP d’Europa e che ora, su una pista vera, deve dimostrare di valere quantomeno la zona punti. Altrimenti, la Ferrari potrebbe chiamare Mirko Bortolotti

    LUCA BADOER. Il tempo della riconoscenza e dei favori ha una scadenza precisa. La prossima domenica pomeriggio la Ferrari non potrà più guardare in faccia a niente e nessuno. Se l’ordine d’arrivo finale del GP del Belgio vedrà Luca Badoer tra i primi 8, bene. Altrimenti il collaudatore rischia seriamente di doversi far da parte. Tra un terzo ed un quarto posto nel mondiale costruttori ci passano 10 milioni di Euro. Bazzecole, verrebbe da dire. In una stagione con i valori sottosopra, poter concludere terzi, davanti ai rivali di sempre della McLaren, ha un valore simbolico di molto superiore a quello monetario. Per gasare al punto giusto il driver italiano è intervenuto anche Luca di Montezemolo con un eloquente:“Fatti valere!”. Lui promette che sarà tutta un’altra storia. Per capirlo, ci basterà vedere la prima mezz’ora di prove libere. Tra 24 ore.

    FERRARI. Che la scuderia del Cavallino si stia guardando intorno non è un mistero. Facendo il punto sulle alternative più o meno credibili, saltano fuori i nomi di piloti attualmente in attività e che sanno (o temono) dovranno trovarsi una nuova sistemazione per il 2010. Mi riferisco a Robert Kubica che piace alla Ferrari e che guida per una squadra, la BMW, che ha già annunciato il proprio ritiro. Mi riferisco a Jarno Trulli che è nella stessa situazione del polacco con la differenza che la Toyota, almeno ufficialmente, non ha ancora preso una decisione chiara. Per sostituire Felipe Massa ci vuole un pilota in attività. Uno pronto davvero. Raffreddata l’idea Fisichella, se la strada che porta ad uno dei due sopracitati fosse realmente impraticabile, un’indiscrezione delle ultime ore ha riportato in auge il nome di Mirko Bortolotti.

    MIRKO BORTOLOTTI. Il ragazzo che al suo primo e unico giorno con la Ferrari di Formula 1 ha ritoccato il record della pista di Fiorano, guida attualmente in Formula 2. Dall’Inghilterra dicono che la Ferrari, resasi conto di dover puntare sui giovani, starebbe pensando a lui. Effettivamente il giovanotto ha dimostrato di poter andare subito forte. Inoltre, a differenza di Badoer, una sua eventuale difficoltà di adattamento sarebbe vista comunque come un investimento per il futuro. “La cosa straordinaria è che non ha fatto neanche un errore – aveva dichiarato a suo tempo Luca Baldisserri - è stato immediatamente veloce ed ha mostrato un enorme potenziale”. Per il momento Mirko Bortolotti preferisce non commentare:“Tutto ciò che posso dire è che sto correndo in F2 e non penso ad altro. Voglio migliorare la mia sesta posizione in classifica e dare il massimo per crescere. In Italia ci sono molte speculazioni ma credo che Luca debba avere più tempo per trovare il giusto feeling con la macchina” ha concluso l’italiano spiegando che inizierà a pensare al proprio futuro al termine di questa stagione.