” Mamma li Turchi!”

capirossi in turchia per la prima volta

da , il

    ” Mamma li Turchi!”

    Arriva in Turchia Capirossi senza conoscere la pista. Temerario come sempre, determinato come non mai, non percepisce come handicap il fatto di non conoscere il tracciato, ma anzi, come un input in più per fare bene e mantenersi in cima alla classifica.

    Loris si dice fiducioso, sotto tutti i punti di vista, e dichiara: “Mi aiuterà il team, ma sembra un circuito adatto a me. L’hanno scorso sono stato sfortunato, non ho potuto correre su questo tracciato a causa della caduta a Phillip Island, quest’anno sono più competitivo che mai e voglio fare bene. Assolutamente“.

    Sa benissimo il pilota Ducati che 5 soli punti lo separano dal suo più diretto inseguitore, quel Nicky Hayden su una Honda HRC davvero in forma, che zitto zitto aspetta solo di dare la zampata.

    E Loris non vuole perdere. Da solito lottatore qual è, dichiara: “Sono in splendida forma. Ho una gran bella moto e delle ottime gomme. E, anche se so che il campionato sarà lungo, credo che per noi questa stagione sarà molto interessante. Ducati e Bridgestone hanno lavorato sodo per portarci a questo livello di competitività e negli ultimi test in Qatar, il giorno dopo la gara, abbiamo fatto un altro piccolo passo avanti“.

    E aggiunge: “In Turchia avrò bisogno di tutto l’aiuto del team perchè non so nulla di questo tracciato. L’anno scorso me l’ero guardato in tv da casa, poi me lo sono rivisto almeno 20 volte per cercare di capire qualcosa della pista. Se devo dare un giudizio basandomi solo sulle immagini televisive, posso dire che sembra un tracciato adatto al mio stile: ci sono alcuni curvoni veloci e molti saliscendi“.

    In bocca al lupo, Loris!