Marco Simoncelli: “la mia Honda migliora sempre”

Marco Simoncelli continua a provare la sua Honda RC212V e ogni volta riesce a migliorarsi: nei test pre-natalizi di Sepang (in pista c’è anche il grande rivale Hiroshi Aoyama) il rookie del Team Gresini ha portato aventi un programma di allenamento intenso

da , il

    Marco Simoncelli continua a provare la sua Honda RC212V e ogni volta riesce a migliorarsi: nei test pre-natalizi di Sepang (in pista c’è anche il grande rivale Hiroshi Aoyama) il rookie del Team Gresini ha portato aventi un programma di allenamento intenso, percorrendo 56 giri nonostante i tradizionali acquazzoni malesi e riuscendo ad ottenere tempi sempre più bassi (ieri ha chiuso a 2′03″70).

    Giro dopo giro mi trovo sempre meglio in sella alla moto e lo dimostra il fatto che ho costantemente girato al di sotto del miglior tempo dei giorni precedenti.

    A Sepang il pilota italiano del Team Gresini, Marco Simoncelli, continua a spingere la sua Honda RC212V per prendere confidenza con la moto e per metterla a punto nel migliore dei modi in vista del prossimo campionato del mondo MotoGP: “Abbiamo iniziato di buon ora e lavorando a ritmo serrato siamo riusciti a completare il lavoro che avevamo pianificato di fare,” ha dichiarato SuperSic, “Malgrado le condizioni meteo alterne siamo riusciti a intervenire positivamente sul bilanciamento del telaio riuscendo a fare anche alcune mosse tecniche.

    Dopo il violento acquazzone che in Malesia non manca mai, il tempo che ho fatto segnare è incoraggiante. Anche se, lo ripeto, oggi non è questo il mio principale obiettivo,” ha concluso Simoncelli, “In ogni caso la cosa più importante e positiva è che ho girato ad un buon ritmo per tutti 56 giri e sto iniziando a divertirmi. Domani faremo alcuni interventi per cercare di ottenere maggior trazione sull’anteriore ed il posteriore, quindi, terminati questi interventi, farò una simulazione di gara. Confermo che tutto procede secondo i piani!