Moto Money. Badioli e la Great White London

Moto Money

da , il

    Moto Money. Badioli e la Great White London

    I guai in campionato non bastano.

    In questo sfortunato 2007, per Valentino sono arrivati anche le beghe del fisco.

    Al motociclista italiano, impegnato nel campionato Mondiale MotoGP, sono stati infatti chiesti ben 112 milioni di euro per risanare il debito con il fisco.

    Alcuni hanno tirato in mezzo Gibo Badioli, manager della Great White London e agente di Valentino Rossi.

    La GWL non è responsabile della gestione fiscale di Valentino Rossi. “. Ad affermarlo, secondo datasport, è proprio lo stesso Luigino Badioli, che gestisce l`immagine e i relativi contratti di Valentino Rossi, ma non ha nulla a che vedere con il fisco del pesarese, sotto accusa per un`evasione che ammonterebbe a 60 milioni di euro.

    Il manager di Rossi vuole chiarire le responsabilità della società londinese da lui presieduta: “Lette diverse inesattezze - sostiene Badioli in un comunicato – voglio precisare che l`attività della GWL, prescinde da sempre e completamente dalla gestione fiscale e dalla gestione degli investimenti dei propri assistiti, mestieri completamente differenti dalle attività svolte da GWL. Ognuno degli assistiti di GWL si affida per queste materie a professionisti esterni“.