Motogp Cina: secondo posto e leadership nel mondiale per Daniel Pedrosa

Pedrosa molto soddisfatto del secondo posto in Cina

da , il

    Motogp Cina: secondo posto e leadership nel mondiale per Daniel Pedrosa

    La gara cinese della Motogp ha espresso un concetto semplice, che però ultimamente non era molto in voga: Valentino Rossi è fortemente intenzionato a tornare ad essere il numero uno ed in questo 2008 ha i mezzi a disposizione per farlo. Però per tornare al titolo della Motogp, il pesarese dovrà fare i conti con l’altro protagonista di Shanghai, Daniel Pedrosa e la sua Honda HRC gommata Michelin.

    Il pilota catalano ha dimostrato di essere in forma splendida, ha tenuto il ritmo indiavolato di Valentino fino agli ultimi giri dimostrando di essere cresciuto anche come carattere. Daniel è molto soddisfatto da questo podio: “sono molto contento per il risultato di oggi. Speravamo che ci fosse una gara asciutta, quindi finire secondo oggi è fantastico, e sono venti punti in più per il campionato. Durante i primi giri ho iniziato con cautela, perché non sapevo esattamente in che condizioni era la pista, però poi io e Valentino abbiamo iniziato a marcare il ritmo estremamente alto. Giro dopo giro l’abbiamo incrementato. Io avevo vantaggio nella parte centrale del circuito, lui era più veloce nel primo è nell’ultimo parziale. I miei pneumatici Michelin hanno funzionato davvero bene, e abbiamo girato a un ritmo record durante tutta la gara. Oggi il vento soffiava più forte e il motore alzava i giri, per cui negli ultimi giri ho preferito essere più conservatore, assicurarmi la seconda posizione e la leadership del campionato“.

    Ora per il pilota spagnolo è il momento di dimostrare a tutti che il carattere non manca, soprattutto cercando quella continuità di risultati che gli è mancata negli ultimi anni e la capacità di fare la differenza in bagarre e soprattutto sul bagnato, qualità che chi vuole vincere un mondiale non può non avere.