MotoGP Indianapolis: Ducati soddisfatta a metà

Sorrisi e bronci del Team Ducati Marlboro al termine delle qualifiche del Gran Premio di Indianapolis 2010 di MotoGP: si è soddisfatti per il terzo tempo dello statunitense Nicky Hayden autore di una bona prestazioni davanti al pubblico di casa, mentre non si può essere felici per i sesto crono dell'australiano Casey Stoner

da , il

    MotoGP Indianapolis: Ducati soddisfatta a metà

    Sorrisi e bronci del Team Ducati Marlboro al termine delle qualifiche del Gran Premio di Indianapolis 2010 di MotoGP: si è soddisfatti per il terzo tempo dello statunitense Nicky Hayden autore di una buona prestazioni davanti al pubblico di casa, mentre non si può essere felici per i sesto crono dell’australiano Casey Stoner: l’australiano ha infatti incontrato difficoltà legate all’affollamento in pista e ha di fatto sciupato gli ottimi tempi fatti registrare nelle due sessioni di prove libere. Ma il futuro rider della Honda ha intenzione di correre un gp in rimonta…

    Non sono molto contento di queste qualifiche perché ci aspettavamo di essere più veloci.

    Casey Stoner è comprensibilmente deluso delle qualifiche ad Indianapolis: l’australiano ha dominato le libere e farà di tutto per dare l’assalto al podio durante la gara.

    Durante la sessione abbiamo avuto problemi a trovare un buon grip con le gomme dure e abbiamo dedicato molto tempo a cercare di migliorare la situazione,” ha dichiarato Stoner, “Abbiamo provato un paio di modifiche ma quando abbiamo montato le gomme morbide mi sono reso subito conto che l’assetto non era perfetto. Sono un po’ dispiaciuto ma sono certo che possiamo aspettarci di essere più a posto in condizione gara. Penso che domani potremo essere più veloci di alcuni dei piloti che oggi ci sono stati davanti.”

    Chi invece è molto soddisfatto delle qualifiche è Nicky Hayden, che è riuscito a ottenere un posto in prima fila davanti al pubblico di casa: “Sono felice di aver ottenuto la mia prima fila con la Ducati, in fondo è servito solo un anno mezzo! Scherzi a parte, ne siamo davvero felici perché è molto importante per la gara di domani,” ha dichiarato Hayden, “Due americani in prima fila è una cosa fantastica per la MotoGP in questo paese e per tutti quelli che ci supportano qui negli USA. Speriamo che questo attiri un grande pubblico per domani e soprattutto di riuscire ad offrire un grande show.

    Foto AP/LaPresse