MotoGP Laguna Seca. Giacomo Agostini: “Valentino non è inferiore a Stoner”

MotoGP Laguna Seca

da , il

    MotoGP Laguna Seca. Giacomo Agostini: “Valentino non è inferiore a Stoner”

    Parole dette da Giacomo Agostini, pluricampione delle due ruote dei tempi passati, da sempre ammiratore del talento di Tavullia.

    A – 44 punti e a circa una mezza dozzina di gare dalla fine del campionato, la situazione per Valentino di fa dura, per non dire tragica.

    Il pilota italiano, infatti, si trova da solo a combattere contro una Ducati imprendibile e delle gomme super prestazionali, che aiutano Casey Stoner (e la sua bravura) nella sua corsa al Titolo.

    E’ vero che lo scorso anno i punti di distacco erano ancora di più, ma di sicuro Valentino si trovava a lottare solamente contro una moto, la Honda, la più forte.

    Quest’anno, invece, Rossi ha scoperto di avere ben 3 avversari, o meglio, un solo avversario con 3 poteri: moto+gomme+pilota.

    Lo stesso australiano ammette, a fine gara, che le cose stanno girando alla grande: “E’ stata una gara fantastica e le Bridgestone sono andate alla grande! Sapevo di poter andare forte ma non così tanto! Lo scorso weekend abbiamo avuto delle difficoltà con gli pneumatici, ma adesso devo solo ringraziare Ducati e Bridgestone. Sono prontissimo per Brno!

    Bravissimo Stoner + Ducati + Bridgestone, le difficoltà per tutti gli altri restano.

    Una domanda governa la gara: del distacco di Stoner da Valentino, quanto è merito delle gomme, quanto della moto, quanto del pilota?

    A suo modo, Agostini ha già risposto.

    E secondo noi?