Motor Show: Biaggi e Simoncelli rappresentano le due ruote

Valentino Rossi quest'anno ha disertato il Motor Show ma il salone bolognese ha comunque onorato il mondo delle due ruote ospitando prima Andrea Dovizioso, quindi Max Biaggi e Marco Simoncelli

da , il

    Motor Show: Biaggi e Simoncelli rappresentano le due ruote

    Valentino Rossi quest’anno ha disertato il Motor Show ma il salone bolognese ha comunque onorato il mondo delle due ruote ospitando prima Andrea Dovizioso, quindi Max Biaggi e Marco Simoncelli.

    Il mondo della MotoGP e quella della Superbike hanno dunque prestato i loro campioni italiani alla fiera bolognese, dando così la possibilità a tifosi ed appassionati del motociclismo di confrontarsi con i loro idoli sportivi. Certo, un’apparizione di Valentino allo stand Ducati sarebbe stata la ciliegina sulla torta…

    Max Biaggi è stato probabilmente il centauro più atteso del Motor Show 2010: il rider Aprilia è fresco campione del mondo Superbike e ha saputo tenere alto l’orgoglio italiano in una stagione dominata dagli spagnoli, tanto da ottenere il premio Top Rider 2010 della rivista Motorsprint: “E’ un piacere tornare al Motor Show, dove mancavo da qualche tempo,” ha dichiarato Biaggi, “E’ un evento amico e ho accettato volentieri questo invito: ricordo quando da ragazzini partivamo in treno da Roma per venire al Motor Show e fare la giornata della vita. Ho visto anche diverse novità interessanti sulle auto del futuro, tra nuovi modelli e il settore delle auto elettriche a Electric City.”

    Il Corsaro ha quindi passato il pomeriggio a visitare i padiglioni della manifestazione, festeggiando con tifosi e appassionati il recente titolo di campione del mondo Superbike, vinto per la prima volta da un pilota italiano.

    Anche Marco Simoncelli ha fatto il pienone: il pilota del Team Honda Gresini ha affrontato diversi argomenti, tra cui il passaggio di Valentino Rossi alla Ducati e la “retrocessione” dell’ex compagno di squadra Marco Melandri al campionato mondiale Superbike.