Nuove regole su qualifiche e prove: c’è l’OK!

E’ bastato un Fax

da , il

    Nuove regole su qualifiche e prove:  c’è l’OK!

    E’ bastato un Fax. Anche così si approvano i nuovi regolamenti.

    Già dal week-end che sta per cominciare, quindi, vedremo la terza sessione di qualifiche accorciata di 5 minuti.

    Dal 2007, invece, non ci sarà più spazio per le terze vetture.

    L’idea di accorciare di 5 minuti la terza sessione era nell’aria da tempo.

    Il format di qualifiche piace e diverte. Unanimemente, o quasi, però, gli addetti ai lavori storcevano il naso nel vedere quel ridicolo girare di vetture solo al fine di bruciare carburante.

    Quanto al pubblico, o si domandava cosa diavolo volesse dire tutto ciò, oppure – se un attimo se ne intendeva – aspettava paziente che qualcuno desse fuoco alle polveri.

    Per cui, per risolvere il problema senza fare ulteriori stravolgimenti, è stato deciso di accorciare a 15 minuti anche la terza sessione delle qualifiche. I piloti continueranno a girare per bruciare benzina, ma la noia durerà un po’ meno.

    A meno che non decidano di girare comunque per 10 minuti e – anziché sfruttare altri 10 minuti per fare i tempi buoni – ne utilizzino solo 5. Lo scopriremo presto, dato che già sabato il nuovo regolamento sarà vigente.

    Quanto all’idea di non utilizzare più il venerdì le terze vetture da parte delle squadre classificate nell’anno precedente dopo il quarto posto, credo che possa essere intesa come un modo per risparmiare sui costi.

    Forse è un ulteriore passo verso l’accorciamento del week-end di gara a soli due giorni (sabato e domenica).

    Le terze vetture, infatti, permettevano ai team minori di avere qualche dato in più in modo da essere leggermente avvantaggiati rispetto ai big.

    Inoltre, davano un po’ di spettacolo ai temerari tifosi che avevano pagato il biglietto.

    Senza i collaudatori scatenati, i giri effettuati dai piloti titolari si riescono a contare sulle dita delle mani. Vedremo cosa (non) succederà…