Nuovi incentivi auto, il Ministro fa felici gli italiani: la novità è importantissima

Gli incentivi auto sono stati resi disponibili ma, in poche ore, gran parte delle risorse è stata già utilizzata. Non tutto però è perduto

Dopo un’attesa durata mesi, gli incentivi auto sono stati resi disponibili lo scorso 3 Giugno. In poche ore si sono esauriti quelli destinati all’acquisto di un’auto elettrica, per la grande delusione di coloro che aspettavano da tempo il nuovo Ecobonus e ora sono rimasti senza risorse da utilizzare.

L’obiettivo degli incentivi, in una fase come quella attuale nella quale si punta molto sull’eco sostenibilità, è quello di favorire lo svecchiamento del nostro parco auto che è uno dei più obsoleti d’Europa e, stando all’ampio riscontro dimostrato, molti nuovi veicoli circoleranno in Italia prossimamente.

C’è inoltre una novità molto importante per chi non ha potuto accedere ai finanziamenti. Gli incentivi auto, infatti, potrebbero essere rinforzati molto presto con una tornata di stanziamenti.

Incentivi Auto, l’annuncio di Giorgetti: potrebbero arrivarne di nuovi

Subito dopo la fine della prima tranche di incentivi, in molti si sono domandati se il Governo avesse intenzione di attivarne dei nuovi. Lo scetticismo l’aveva fatta da padrone ma ora c’è invece una notizia positiva. Anche se è ancora presto per poter pensare di cantare vittoria, il Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha aperto ad un nuovo sostegno del Governo, proprio in queste ultime ore.

nuovi incentivi auto annuncio Giorgetti
Giancarlo Giorgetti annuncia il possibile arrivo di nuovi incentivi (Foto Ansa) – Derapateallaguida.it

In particolare, Giorgetti, mentre si trovava in visita al Polo di innovazione tecnologica di Dalmine, nei pressi di Bergamo, ha affermato: “Posso dire che potrebbero arrivare altri soldi, ma bisognerà capire bene dove andarli a mettere. I soldi non sono infiniti, abbiamo delle risorse limitate, per cui, è importante capire dove si possono investire al meglio. Occorre essere selettivi in qualche modo“.

La frase di Giorgetti può essere interpretata in vari modi ma la sensazione è che non si voglia destinare la cifra extra solamente alle auto elettriche, andando in aiuto anche di chi punta ad acquistare un modello dotato di motore ibrido o termico a ridotte emissioni inquinanti.

Secondo le indiscrezioni, il nuovo stanziamento potrebbe essere di circa 200 milioni di euro, portando così la soglia dell’Ecobonus 2024 a superare il miliardo di euro visto che, quelli andati esauriti, in poche ore si aggiravano sui 900 milioni di euro. Al momento, non ci sono ancora conferme ufficiali su ciò che accadrà ma un ulteriore stanziamento è più che probabile. Un epilogo che sarebbe senz’altro gradito per tutti gli operatori del settore.

Impostazioni privacy