Qatar Day #1: Yamaha Sprint!

Qatar Day #1: Yamaha Sprint!

da , il

    Qatar Day #1: Yamaha Sprint!

    Che nessuno provi a fermare Edwards. Neanche Valentino Rossi, sia inteso.

    Primo giorno di test a Losail, la prima tra le ultime giornate ufficiali utili per dare gli ultimi ritocchi alla moto e poi, via, alla volta della prima tappa del MotoMondiale 2007.

    La Yamaha, ai colpi di testa, ci ha abituati. Test invernali da favola e poi flop n campionato e viceversa. Ormai si crede (e si filtra) tutto e il contrario di tutto.

    E’ di Colin Edwards, il Texas Tornado, secondo pilota Yamaha, il primo tempo di oggi. “Sono felice - ha detto Colin – perchè la moto va bene e ci divertiamo a correre così. Certo c’è ancora da migliorare molto, ma siamo sulla strada giusta.” L’americano, con un ottimo 1’56.774 ha battuto il suo compagno di squadra Valentino Rossi staccato di poco più di un decimo.

    Stiamo lavorando duramente - ha detto il campione di Tavullia – Oggi le cose sono andate bene. Siamo stati veloci finora e mi fa piacere vedere che la moto va bene su piste diverse. Abbiamo lavorato sul setting e sulle gomme, questa è una pista dura per la Michelin per cui è importante essere pronti con le gomme per la prima gara. [...]Penso che siamo in una situazione migliore rispetto all’anno scorso. Sono anche contento per Colin che sta andando forte. È un pò più veloce di me…

    Terzo gradino del podio virtuale per l’australiano Casey Stoner a cui il matrimonio e la nuova 800cc sembrano aver fatto bene. Ottima prestazione la sua, e buone speranze per il futuro.

    Si conferma poi Kenny Roberts Jr che si arrampica fino in quarta posizione, ad un passo dal podio e riesce a tenere a bada il campione del mondo in carica Nucky Hayden, su una Honda HRC che preferisce tenere ancora il freno.

    Seguono Hopkins e poi finalmente troviamo Loris Capirossi, quindi Checa e Barros.

    Decima posizione per Dani Pedrosa, mentre Marco Melandri è solo dodicesimo.

    Questi i tempi della prima giornata di test.

    1. Colin Edwards – Yamaha Factory – 1’56.774

    2. Valentino Rossi – Yamaha Factory – 1’56.891

    3. Casey Stoner – Ducati Marlboro – 1´56.960

    4. Kenny Roberts Jr – Team Roberts – 1′´57.064

    5. Nicky Hayden – Repsol Honda – 1’57.070

    6. John Hopkins – Rizla Suzuki – 1’57.350

    7. Loris Capirossi – Ducati Marlboro – 1’57.360

    8. Carlos Checa – Honda LCR – 1’57.370

    9. Alex Barros – Pramac d’Antin – 1’57.690

    10.Dani Pedrosa – Repsol Honda – 1´57.700

    11. Randy de Puniet – Kawasaki Racing – 1’57.730

    12. Marco Melandri – Honda Gresini – 1´57.760

    13. Alex Hofmann – Pramac d’Antin – 1’57.800

    14. Shinya Nakano – Konica Minolta Honda – 1’57.850

    15. Chris Vermeulen – Rizla Suzuki – 1’57.900

    16. Makoto Tamada – Dunlop Yamaha Tech3 – 1’58.408

    17. Olivier Jacque – Kawasaki Racing – 1’58.740

    18. Toni Elias – Honda Gresini – 1´59.400

    19. Sylvain Guintoli – Dunlop Yamaha Tech3 – 1’59.700

    20. Shinichi Ito – Ducati TTT – 1´59.966

    21. Andrew Pitt – Ilmor GP – 2´01.667

    22. Jeremy McWilliams – Ilmor GP – 2’10.341