Torino World Design Capital. Macchine, Moto, ma non solo.

Torino World Design Capital

da , il

    Torino World Design Capital. Macchine, Moto, ma non solo.

    Conferenza stampa roboante oggi a Torino Expo.

    La città sabauda si mobilita per uno degli eventi dell’anno: la presentazione ufficiale di Torino 2008 – World Design Capital.

    Un evento in grande stile per un’assonnata e grigia Torino che negli ultimi anni sta riscoprendo un nuovo modo di concepire il divertimento, l’Arte, lo stile, il Design.

    Patria di grandi protagonisti dell’arte, Torino è stata eletta la prima World Design Capital, nomina accolta dalla città come grande occasione per disegnare nuove vie di sviluppo del territorio nel nome del Design.

    E’ proprio il sindaco, Sergio Chiamparino, a dare il la all’evento a cui hanno presenziato, tra gli altri, Francesco Rutelli e Mercedes Bresso, nomi intrinsecamente legati al nuovissimo volto sorridente di Torino.

    Macchine soprattutto, ma non solo. L’ingegneria della città si risveglia e scopre di saper fare anche altro. Moto, design avvenieristico e innovativo, la Fiat ci mette lo zampino e tutte le aziende satelliti si radunano insieme riscoprendo altri campi di applicazione, di studio, di ricerca.

    pala isozaki

    Importanti gli obiettivi che Torino 2008 si propone:

    In primis, posizionare Torino e il Piemonte nella mappa europea delle città del design, poi contribuire alla diffusione della cultura della progettazione sul territorio nazionale ed, infine, lasciare tracce permanenti in grado di rinnovare nel tempo gli effetti di Torino 2008 World Design Capital.

    Un traguardo ambizioso che contempla la flessibilità come leitmotiv e che fa della filosofia dell’arte la nuova ingegneria.

    …tutta un’altra città, in pratica!