Valentino Rossi e Ducati: pubblicità canaglia

Il Ducati Store di Seattle (USA) ha deciso di non aspettare la fine dell'anno e ha messo già in circolazione delle locandine con il volto campione in carica della MotoGP, ancora legato contrattualmente alla Yamaha

da , il

    Valentino Rossi e Ducati: pubblicità canaglia

    Valentino Rossi e Ducati non potrebbero far circolare pubblicità e gadget del “Dottore in Rosso” fino al 2011, poiché il contratto che lega il campione di Tavullia alla Yamaha lo obbliga a restare testimonial della casa dei tre diapason e dei suoi sponsor fino alla fine di dicembre.

    Ma qualcuno ha messo in circolazione dell’advertising “abusivo”: si tratta del Ducati Store di Seattle (USA) che evidentemente ha deciso di non aspettare la fine dell’anno e ha messo già in circolazione delle locandine con il volto campione in carica della MotoGP.

    Parliamo di pubblicità non autorizzata perché fino al 31 dicembre 2010 Valentino Rossi è legato contrattualmente alla Yamaha Motor Corporation. Cosa che però non ha fermato lo store Ducati americano, che per lanciare una “carta speciale” dal valore di 246 dollari ha utilizzato una locandina promozionale con il volto di Rossi (chiaramente un fotomontaggio) e la stessa grafica “numero 46” utilizzata dal nove volte campione del mondo.

    E’ chiaro che lo store sta cercando di sfruttare al massimo la grande visibilità che ha avuto a livello mondiale l’ingaggio di Valentino Rossi da parte della casa di Borgo Panigale, ma è anche interessante capire come reagirà la Yamaha a questa e ad altre iniziative che potrebbero spuntare, operazione che sicuramente non hanno i premessi della casa giapponese…

    Come ad esempio i “falsi” gadget Ducati messi in vendita sulle bancarelle del circuito di Misano Adriatico durante il tragico Gran Premio di San Marino di quest’anno: magliette e cappellini con il logo Ducati abbinato a al nome di Valentino Rossi e al suo simbolo grafico “46″. Tutto materiale chiaramente contraffatto e non ufficiale.

    Ducatisti, un po’ di pazienza: presto sarete inondati di oggettistica firmata Valentino Rossi!