Valentino Rossi in Ferrari: una telenovela infinita?

Valentino rilancia la sfida ad Alonso: sulle 4 ruote vince lui, sulle 2 vinco io

da , il

    Valentino Rossi in Ferrari: una telenovela infinita?

    Alla fine gli argomenti sono due: Rinnovo del contratto di Valentino Rossi e capire quante possibilità ci siano perchè il campione di Tavullia passi dalle due alle quattro ruote della Formula 1.

    Ogni occasione è buona per tirare fuori questo tormentone pluri-stagionale.

    Soprattutto adesso che Valentino, 29 anni e tanta voglia di correre, deve pensare seriamente al suo futuro e alle scelte da fare entro qualche anno visto che a quanto sembra il numero #46 dice di non voler fare la muffa nelle 2 ruote, ma di voler assaggiare (e ben più di un assaggio) anche le 4.

    Abbiamo già parlato del rinnovo del contratto di Valentino Rossi con la Yamaha

    La Formula 1, comunque, continua a rimanere un’ opzione lontanissima, e forse scartata a priori. Ci fu un avvicinamento nel 2006, adulazioni varie e qualche pesante coccola, ma allora “Valentino fece il gran rifiuto”.

    Due mondi tanto, troppo diversi, quello della MotoGP e della Formula 1anche per l`atmosfera che si respira ai Gran Premi – dice Valentino che ripercorre il suo recente passato – fu una grandissima emozione, anche solo lavorare con loro che sono un team incredibile. Penso sia un sogno per tutti gli italiani appassionati di motori. Siamo stati molto vicini a cambiare sport, poi sono rimasto in MotoGP e sono contento così, anche se sono curioso di vedere quanto potrei essere veloce”.

    Una curiosità che forse non si potrà più soddisfare perché i treni è giusto prenderli quando passano, non dopo. Dalle parole di Valentino scopriamo che la sua “prova in rosso” avuta grazie a Stefano Domenicali, per esempio, non a tutti andò a genio “Todt invece non mi nascose le sue perplessita. Ma l’ho lasciata, non penso che ce ne sarà un’altra. Però… mi piacerebbe fare una seconda carriera con le auto, rally o DTM. Ho provato la Mercedes in Germania e sono andato molto forte. Nella testa mi penso come un pilota di macchine”.

    Alla fine, Valentino aggiunge: “Quando smetterò con le moto, spero di avere altri cinque anni per correre in macchina

    Una certezza, quella del pilota marchigiano che, forte e determinato a fare il salto alle 4 ruote, rilancia la vecchia sfida ad Alonso (che, allora, aveva fatto storcere il naso al campione spagnolo): “Avevamo pensato a Barcellona perchè corriamo entrambi lì. Ci sarebbe stata anche una sfida con la macchina da rally. Lui non e` che mi abbia trattato molto bene. Ha fatto due calcoli, aveva capito che gli toccava prendere paga e l’idea non gli piaceva tanto. In Formula 1 mi da’ la paga lui, in moto io, nel rally io. Quindi, rilancio la sfida”.

    Furbo, il Vale!