Lancia rispolvera un vecchio mito: pronta a tornare con il modello che ha fatto innamorare tutti

La Lancia svelerà presto una versione speciale che fa già sognare gli appassionati. Il grande ritorno è sempre più vicino

Il 14 febbraio scorso è stata svelata la nuova Lancia Ypsilon, un modello che rivoluziona del tutto i canoni legati a questo nome e che taglia del tutto i ponti con il passato.

La Ypsilon è tuttora una delle auto più vendute in Italia, mentre la nuova arrivata non ha alcun punto in comune con quella precedentemente in commercio, tanto nelle forme e nelle motorizzazioni quanto nel prezzo, decisamente più elevato. La Lancia Ypsilon in versione 2024 è inoltre disponibile con motorizzazione full electric ed è la prima auto nella storia del marchio di Stellantis a non montare un motore termico, che in ibrido a benzina.

Nei progetti futuri del marchio ci sono idee molto interessanti, come quella di un possibile ritorno nel mondiale rally proprio con quest’auto, una categoria che Lancia ha dominato tra gli anni Settanta ed i primi anni Novanta. A riguardo sono arrivate novità decisamente interessanti nelle scorse ore.

Lancia, arriva il teaser della Ypsilon HF

Prima della nuova Ypsilon Lancia aveva precedentemente svelato il nuovo logo HF, sigla che indica i modelli più prestazionali e sportivi della gamma. Si tratta di un simbolo storico che è legato direttamente all’epoca d’oro in cui il marchio dominava nei rally. Ebbene, si tratta di un’anticipazione dell’uscita di un modello ben più potente rispetto alla Ypsilon svelata a febbraio che punterà su alte prestazioni.

Lancia Y HF Rally anticipazioni modello
Ecco come potrebbe essere la nuova Lancia Ypsilon da Rally – Fuoristrada.it

Detto dell’idea di tornare a competere nel mondo dei rally, la vettura deputata a farlo dovrebbe essere proprio la Lancia Ypsilon HF attesa per il 2025 anche se, per il momento, l’annuncio ufficiale si sta ancora facendo attendere. Secondo le indiscrezioni circolate, la HF potrebbe avere una potenza massima di ben 240 cavalli, ma ancora non è chiara quella che sarà la sua motorizzazione.

Nei rally si corre con auto dotate di motore termico, mentre le vetture più potenti e sportive del gruppo Stellantis sono elettriche, come la Abarth 600 Scorpionissima che ha 240 cavalli o la futura Alfa Romeo Junior Quadrifoglio che con la precedente condividerà il powertrain. La Lancia dovrà presto prendere la propria decisione, in un momento in cui Stellantis sta pensando ad elettrificare la propria gamma.

Intanto l’attesa degli appassionati è già alle stelle e c’è chi sogna anche il ritorno in grande stile anche della Delta, la vera icona nella storia del Rally.

Impostazioni privacy