MotoGp, Martin provoca Bagnaia? “Sono il migliore”

Il MotoGp di Francia ha visto trionfare Jorge Martin che rimane in testa alla classifica piloti e manda una frecciatina a Pecco Bagnaia. Ma cosa è successo?

Le parole dello spagnolo sono molto chiare e senza giri inutili, ma cosa è successo? Andiamo a scoprirlo da vicino.

Senza la minima paura di sbagliare infatti ha specificato: “Ho dimostrato, ce ne fosse ancora bisogno, di essere il migliore di tutti. Avevo tanti dubbi prima della gara, poi ho dimostrato a me e alla gente che oggi sono stato il migliore, sono contento. La moto era perfetta nonostante le cadute. Fare doppietta qui a Le Mans è bello, per me è stato un weekend perfetto”.

Dietro di lui si è posizionato Marc Marquez del team Gresini di Ducati, che ha specificato: “È stata per me una bella rimonta partendo dal 13esimo posto, sono partito bene però mi è servito tempo per superare. Dopo sono riuscito a gestire la gara, la cosa più impressionante è che da solo avevo il passo per prendere gli altri. Ho provato a superare Bagnaia, non ci sono riuscito e poi nel finale ho tenuto la linea e pensato a difendermi. Grazie al team piano piano stiamo imparando sempre più cose”

Parla anche Vinales

Tra gli altri che hanno parlato dopo il MotoGp di Le Mans in Francia hanno dimostrato grandissima soddisfazione anche senza vincere. Tra questi c’è Maverick Vinales che è arrivato quinto con l’Aprila e che è riuscito dunque a raggiungere un ottimo risultato per la squadra.

Vinales parla
Maverick Vinales parla (ANSA) Derapate.AllaGuida.it

Ha specificato: “Vado via da Le Mans soddisfatto, abbiamo faticato un po’ di più ma è un weekend con buoni risultati. Ho avuto dei problemi alle gomme che non mi ha permesso di fare quello che volevo. Abbiamo sofferto molto in frenata, non potevo fare di più anche se pensavo di poter essere decisamente più veloce qui. Analizzeremo i dati per capire, può succedere ma meglio che succeda poi con il quinto e non con il quindicesimo“.

Appuntamento dunque rimandato al prossimo 26 maggio quando a partire dalle ore 14.00 si scenderà in pista a Catalogna, un tracciato molto interessante e con delle curve che esaltano le qualità di chi ha sprint in quelle circostanze. Noi non possiamo che aspettare, sperando che Pecco Bagnaia si riprenda dopo un inizio di stagione al di sotto delle sue grandi qualità nonostante la sua bravura.

Impostazioni privacy