F1 2011: Ferrari in cerca del miracolo a Silverstone

Formula 1 2011: la Ferrari va verso il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone con un certo ottimismo

da , il

    ferrari silverstone formula 1 2011

    La Ferrari è arrivata a Silverstone per disputare il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 2011 con grande motivazione. Sia Fernando Alonso che Felipe Massa, pur non ammettendolo apertamente, sperano di trarre giovamento dalla regola che vieta il soffio dello scarico sul diffusore in fase di rilascio dell’acceleratore. Pur considerando la rimonta in classifica mondiale un’impresa ai limiti dell’impossibile, l’ideale per il team italiano sarebbe poter tornare a vincere delle gare ed a ritagliarsi nuovamente un ruolo di protagonista nella seconda parte della stagione.

    FERNANDO ALONSO. “Dobbiamo aspettare e vedere se la Ferrari o la McLaren hanno fatto un grosso miglioramento che permetterà loro di lottare con la Red Bull in questo weekend”, sono queste le prime parole di Alonso davanti ai giornalisti. A legger meglio tra le righe, si capisce che al pari dei progressi propri, l’asturiano è in cerca di eventuali passi indietro dei lattinari. “La speranza è che qui a Silverstone si possa assistere a un cambiamento in questa situazione. C’è sempre la speranza e la motivazione per vincere ogni gara, ma dobbiamo fare un passo avanti in termini di performance”, ha aggiunto. Entrando nel fronte caldo del divieto di usare gli scarichi soffiati in rilascio, l’asso delle Asturie spiega come la Ferrari si è preparata:“Abbiamo fatto le nostre simulazioni per vederne l’effetto e chiaramente ci costerà qualcosa in termini di downforce in fase di frenata, il che vuol dire che peserà anche in termini di tempi sul giro. Probabilmente non avremo una reale fotografia della situazione fino a sabato e domenica”.

    FELIPE MASSA. “Ci stiamo lavorando ma non esistono miracoli in Formula 1 e dobbiamo continuare nel migliorare la monoposto con i nostri sforzi”, Felipe Massa risponde così ad una precisa domenda di un giornalista. Il brasiliano parla di un altro tema caldo per la Ferrari, gli pneumatici Pirelli a mescola dura:“Utilizzeremo mescole Soft e Hard. Non è importante quali pneumatici hai a disposizione, bisogna sempre lavorare per far sì che la monoposto funzioni al massimo con le gomme a disposizione. Sarebbe stato peggio se assieme ala dura ci fosse stata la media”.