F1 News: i piloti bloccano le partenze ritardate

Notizie Formula 1 2009, i piloti della GPDA accolgono l'ingresso di Felipe Massa e protestano contro le partenze ad orari ritardati dei Gran Premi

da , il

    Notizie Formula 1, brevissime dal paddock. Mentre Abu Dhabi si aspetta di far partire la gara che chiuderà la stagione ad un orario “unico”, i piloti si lamentano per le partenze ritardate di Melbourne e Sepang. Massa e Sutil, intanto, entrano nella GPDA e Nelson Piquet spara a zero contro la Renault:“Lavorano solo per Alonso!”

    ABU DHABI. Per l’evento finale della stagione 2009 di Formula 1, gli organizzatori stanno valutando di far partire la corsa ad un orario “unico”. Attualmente il via è previsto per le ore 15.00 locali ma, se Ecclestone fosse d’accordo, potremmo avere delle altre sorprese:“Abbiamo una certa idea e vorremmo realizzarla ma non possiamo dire adesso che cosa è. Sarà comunque qualcosa di mai visto in Formula 1″. A dare questa anticipazione è stato il boss del circuito Philippe Gurdjian che ha anche bollato come mere speculazioni le voci che davano la costruzione dell’impianto in grave ritardo.

    PILOTI CONTRO. Contro agli orari modificati verso il tramonto di Australia e Malesia si sono schierati i piloti al completo. la GPDA ha chiesto a Bernie Ecclestone di tornare all’antico a partire dal prossimo anno. L’accusa principale mossa al boss della FOM è quella di creare situazioni di pericolo in pista a causa della scarsa visibilità e della direzione del sole che entra fastidiosamente nel casco dei piloti. Una probabile soluzione sarà nello stabilire una via di mezzo. Magari anticipando, ma solo di un’ora. Partendo, cioè, alle 16 anziché alle 17 come voluto da Ecclestone o alle 15 come voluto dai piloti.

    MASSA E SUTIL NELLA GPDA. L’Associazione dei piloti conosce nuova vita. Dopo aver accolto con piacere l’ingresso del campione del mondo in carica Lewis Hamilton, anche Felipe Massa ed Adrian Sutil faranno parte del gruppo capitanato da Alonso e Webber. Unico big a restare fuori, a questo punto, resta Kimi Raikkonen.

    PIQUET ATTACCA BRIATORE. “Ad Alonso danno il meglio, a me solo merda!”. Con questa frase si può sintetizzare il Piquet-pensiero. Frustrato per le scarse prestazioni ed umiliato dal confronto con il compagno di squadra, il pilota brasiliano esterna senza mezze misure il suo malcontento. Nelsinho Piquet spiega che la Renault punta tutto su Alonso dandogli il massimo tempo a disposizione nei test ed i materiali migliori in gara. A causa di ciò, le prestazioni in pista determinano una differenza nelle prestazioni che va al di là delle loro reali abilità e tutta a discapito del figlio d’arte. “Mi sento come Irvine alla Ferrari quando correva con Schumacher” ha candidamente ammesso tirando fuori un paragone noto a tutti gli sportivi. Su Alonso, poi, lancia un pronostico che farà discutere:“Sta cercando una scusa per lasciare il team. Lui vuole andare alla Ferrari!”