MotoGP Gran Bretagna 2011: Lorenzo sbaglia tutto a Silverstone

Lorenzo si rammarica per la caduta inglese e per aver perso la vetta della classifica mondiale a favore di Stoner che continua a volare con la sua Honda

da , il

    Lorenzo caduta gb

    Per il campione mondiale della MotoGP 2011, Jorge Lorenzo la gara disputata in Gran Bretagna è stato un vero e proprio incubo. La sesta tappa del Motomondiale 2011 è diventata orrenda quando il maiorchino della Yamaha è caduto mentre lottava per il podio con Andrea Dovizioso. Lo zero spaccato rimediato oggi comporta l’addio alla vetta della classifica iridata, che ora vede Casey Stoner con 18 punti di vantaggio sul pilota della M1: “mi sento deluso, perché la caduta è stata colpa mia”.

    Lorenzo era sbarcato a Silverstone con il ricordo della vittoria del 2010 su una pista a lui favorevole, ma l’esito delle qualifiche e soprattutto della gara inglese, ha letteralmente ribaltato il suo umore e la posizione in classifica.

    La vittoria dell’australiano Stoner dovuta anche al suo strapotere nelle qualifiche ha ridimensionato la tattica del maiorchino della Yamaha Factory: adesso non basta più la regolarità di risultati e la tattica di contenimento, perchè il numero 27 ora guida la classifica con quasi 20 punti di vantaggio su Jorge.

    Il campione mondiale della MotoGP è veramente deluso per aver totalizzato lo zero in classifica: “peccato per il team. Stavo guidando con fiducia, ma dovevo aspettare il mio momento per superare Dovizioso e penso che avrei potuto lottare per la vittoria con Casey. Ero preoccupato che Sic mi prendesse. Ero preoccupato perché Casey andava via e se non avessi passato Andrea avrei perso il treno. Poi sono caduto! Prima era Stoner a seguirmi in campionato, ma ora la situazione si è capovolta. Ora dobbiamo andare ad Assen a lottare per la vittoria”.