Campionato del Mondo Rally WRC 2018: il team Peugeot prepara la tappa in Portogallo

Tappa portoghese per il circuis del WRC, con il team Citroën Total Abu Dhabi WRT che schiererà tre equipaggi

da , il

    Campionato del Mondo Rally WRC 2018: il team Peugeot prepara la tappa in Portogallo

    Il Campionato del Mondo di Rally WRC 2018 continua la stagione con un nuovo appuntamento, questa volta in terra portoghes. Il Rally del Portogallo 2018 è il primo appuntamento che porta le auto del mondiale in terra europe, inaugurando così un blocco di appuntamenti interessante. Il team Citroën Total Abu Dhabi WRT schiera tre equipaggi pronti a cercare di portare lustro ai colori che rappresentano.

    Guarda anche:

    Il Rally del Portogallo è conosciuto dai piloti perchè il fondo di diverse prove speciali è instabile, dato che si vengono a creare dei solchi sempre più profondi mano a mano che gli equipaggi tracciano le proprie traiettorie. I più navigati già hanno idea di come affrontare questa variabile non indifferente, cosa che potrebbe essere non poco scomoda a chi, invece, è alle prime armi. A questo poi si aggiunge il celebre salto di circa 40 metri della prova speciale gobba di Fafe a rendere il tutto non solo più spettacolare ma anche più incerto. Ricordiamo, comunque, che il numero di prove speciali da affrontare è di 20, per un totale di 358,19 chilometri sotto l’occhio vigile del cronometro.

    Il team Citroën Total Abu Dhabi WRT ha deciso che in questa tappa sarà il caso di schierare ben tre equipaggi, che cercheranno quindi di guidare al meglio le Citroen C3 WRC assegnategli. Si parla delle coppie Kris Meeke – Paul Nagle, Craig Breen – Scott Martin e Mads Ostberg – Torstein Eriksen. Tutti cercheranno di far valere l’esperienza maturata ma soprattutto il feeling che stanno consolidando con la vettura che, unitamente alle caratteristiche e inclinazioni personali di guida di ogni pilota, potrebbero essere un mix vincente.